HomeLa FondazioneAttività istituzionaliNewsProgrammi e BilanciContributiComunicazioneStakeholdersContatti
You have an old version of Adobe's Flash Player. Get the latest Flash player.

news

Attività istituzionali > Arte e Cultura
Arte e Cultura

La filosofia che ispira la Fondazione nel destinare la parte più rilevante delle sue risorse al settore dell’Arte e Cultura è insita nella definizione stessa della città: ‘Ravenna, Città d’Arte’.

Ravenna ha infatti il privilegio di possedere ben otto monumenti classificati dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità ed inseriti nella World Heritage List: il Mausoleo di Galla Placidia, la Basilica di San Vitale, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Battistero Neoniano, la Cappella Arcivescovile, il Mausoleo di Teodorico, il Battistero degli Ariani e la Basilica di Sant’Apollinare in Classe.

La Città è inoltre dotata di importanti musei come il Museo Nazionale, il Museo Arcivescovile, il Museo Dantesco ed il MAR - Museo d’Arte della Città, significativo non solo per le collezioni permanenti ma anche per le importanti mostre che, con programmata periodicità, organizza richiamando un sempre maggior numero di visitatori. La Zona Archeologica di Classe e la Domus dei Tappeti di Pietra costituiscono anch’essi siti di grande valore per un turismo legato da sempre ad una forte connotazione culturale. Oltre all’arte, anche la musica, in particolare la classica, riveste un ruolo di primo piano nella vita culturale di Ravenna che riconosce nel Ravenna Festival una delle sue più preziose punte di diamante.

E’ quindi evidente quanto sia importante per la città mantenere alto il livello qualitativo dell’offerta culturale ed il livello di conservazione del patrimonio monumentale.

Per tali ragioni, la Fondazione ha riconosciuto questo settore come primario negli interventi, ritenendolo un determinante veicolo di sviluppo non solo culturale, ma anche sociale ed economico.

Gli impegni più rilevanti sono rivolti al recupero, conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico locale, alla manutenzione e catalogazione dei beni e a tutte quelle operazioni di sostegno alla produzione e fruizione della cultura condotte attraverso allestimenti museali, musicali, teatrali e comunque capaci di sviluppare il turismo culturale, la mobilità e la qualità urbana.

Dante 2021, la manifestazione promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, con la direzione scientifica dell’Accademia della Crusca, il cui percorso punta alle celebrazioni per il settimo centenario della morte del padre della lingua italiana, giunge alla sua quarta edizione...
La terza edizione di Dante2021, manifestazione voluta e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna con la direzione scientifica dell’Accademia della Crusca di Firenze, che dal 4 al 7 settembre occuperà gli spazi danteschi della Città...
Nel nome di Dante Alighieri e della lingua che ha prodotto e identifica l’Italia cementandone l’unità, Ravenna ospiterà, dal 6 all'8 settembre, preapertura 5 settembre, la seconda edizione del festival Dante 2021, il cui titolo allude al prossimo settimo centenario della morte del Sommo Poeta.
Nel centenario della nascita di Benigno Zaccagnini, che ricorre il 17 aprile, la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, ha organizzato nel Complesso degli Antichi Chiostri Francescani, un Convegno nazionale commemorativo sull’illustre figura di Benigno Zaccagnini. 
Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna | Piazza Giuseppe Garibaldi, 6 - 48121 Ravenna | Tel. (+39) 0544/215722 - 0544/215748 | Fax (+39) 0544/211567 | C.F. 00070460399
Per ricevere il logo Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna in alta risoluzione è necessario contattare i nostri uffici.
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni